Masereto ristrutturato
Home Su

 

Il borgo di Masereto è piccolo, ma molto caratteristico. Come molti borghi montani nel tempo ha perso gran parte dei suoi abitanti  ed i pochi residenti rimasti fino a qualche anno fa erano in gran parte molto anziani. La vitalità dei giovani nel promuovere il paese tramite l'organizzazione di eventi culturali e gastronomici negli ultimi 15 anni, ha fatto si che il borgo venisse riscoperto e da molti apprezzato.  Negli ultimi tre anni sono tornate a vivere nel paese ben tre giovani famiglie.

L'idea di ristrutturare la parte più caratteristi del borgo nasce principalmente da tre motivazioni: Il recupero storico culturale di un borgo al fine riscoprire e mantenere l'edilizia rurale del nostro appennino, La ristrurazione degli antichi forni per mantenere vive le tradizioni culinarie, ma l'obbiettivo più ambizioso del comune è quello che con la ristrutturazione si innesti un circuito virtuoso che porti alle ristrutturazione anche delle case private in modo da continuare e se possibile incrementare il trend di crescita della popolazione registrato negli ultimi tre anni.

L'intervento scaturisce da un progetto del comune di solignano proposto ad un bando provinciale (assesorato politiche agricole)che finanziava il recupero di borghi rurali. Per cui l'opera risulta cofinanziata da Provincia (tramite fondi FSE) e comune di Solignano.

La ristrutturazione comprende: rifacimento dell'intera rete fognaria, rifacimento del selciato con pietre di Cassio, Copertura della gradinata con pietre di Cassio e ristrutturazione della facciata dei due forni posti nella piazzetta centrale.

L'impresa che ha eseguito i lavori è la ICOS di Rubbiano che si è caratterizzata per serietà, competenza e rispetto dei tempi di consegna.

L'opera ideata nel luglio 2008. Successivamente si è mossi per: il progetto di massima, la presentazione al bando provinciale, l'approvazione da parte della provincia, il progetto esecutivo, l'appalto dei lavori e l'esecuzione dell'opera, il tutto in meno di un anno!

Per l'intervento ben riuscito ci sentiamo di ringraziare:

Il Sindaco ed il Vicesindaco di Solignano Gaetano Carpena e Alma Avietti

Il Vicepresidente della Provincia di Parma Pierluigi Ferrari

Le maestranze della ditta ICOS in particolare Antonio Emanuele Igor e Nico